LA FARMACIA DEL XXI SECOLO
Condividi su FB

Lavori


LA FARMACIA DEL XXI SECOLO

TIPO DI LAVORO: LOCALE PUBBLICO
PROGETTAZIONE: STEFANIA PARADISO ARCHITETTO - www.stefaniaparadiso.it -
TIPO DI INTERVENTO: RISTRUTTURAZIONE
ZONA DI INTERVENTO: INTERNO
 
Altezze vertiginose, trasparenze luminose, dimensioni ampie, superfici materiche, linee contemporanee.
Queste le caratteristiche della nuova Farmacia Massaro, nata da un progetto che è andato a scavare alla ricerca della natura costruttiva del fabbricato, liberandolo dalle superfetazioni accumulate negli anni.
Il nuovo spazio ha riportato alla luce la struttura originaria, caratterizzata da altezze straordinarie, pilastri imponenti, aperture luminose verso l’esterno.
Le caratteristiche intrinseche dei locali, definiti da due diverse quote di calpestio, sono state utilizzate per differenziare l’area riservata al personale e quella aperta al pubblico. 
Una distinzione che traspare anche dal prospetto: il volume aperto alla vendita e ai servizi si proietta verso l’esterno attraverso le grandi vetrine, l’area riservata si cela attraverso i vetri opachi e le macchine, ovvero il motore della farmacia, si nascondono dietro il brise soleil bianco.
A scandire gli spazi interni sono le altezze. Audaci nel volume destinato all’esposizione, che si proietta verso l’esterno e fa da filtro per i volumi posteriori destinati alla vendita e ai servizi. 
Una scatola espositiva essenziale e pulita, con pareti e soffitto bianchi dall’effetto materico, pronta a contenere ogni tipologia di prodotti. Ad illuminarla sono dei tagli di luce con proiettori tecnici a led e due cilindri, che ricordano le compresse, ancorati al soffitto dal quale fuoriescono. 
Una parete espositiva nasconde la scala in legno di rovere naturale che conduce all’area soppalcata, sospesa e in parte vetrata. Una sorta di scatola nella scatola a cui si contrappone, sul lato opposto, un parallelepipedo rivestito in legno che ospita la cabina polifunzionale, adibita al benessere e alla cura del corpo.
A fare da trait d’union tra i diversi elementi è il blocco in corian che occupa la parte centrale e contiene il banco per la vendita. Anche qui è l’altezza a caratterizzare lo spazio: il soffitto traslucido e retroilluminato si abbassa creando una zona più intima e facendo da bilanciere tra i due volumi laterali.
Un’interpretazione che proietta l’intero progetto, architettonico e visivo, verso un contesto contemporaneo.
 
AZIENDE UTILIZZATE: CASA DOLCE CASA, CORIAN DUPONT, ARBOL parquet, ANTONIO LUPI, SCRIGNO, NOVELLINI, KERAKOLL DESIGN HOUSE, CIELO SANITARI, SIGNORINI RUBINETTERIE.



Galleria per farmacia massaro







Torna alla pagina precedente